FuniGiglio
per 'la missione della propria vita' che
Angelo Funiciello vuole ben compiere
con Amore verso Tutti per
liberare Ognuno dal Dominio Infame
contro le potenti mafie sommerse, in tutta Italia,
mafie che includono la "borghesia mafiosa"
denunciata dal Sen. Giuseppe Pisanu già nel 2009

FuniGiglio - Risveglio Etico Sociale


 

Il blog di FuniGiglio

PROBLEMI IMPELLENTI ESIGONO RIMEDI IMMEDIATI !

Impossibilità di sana e stabile impresa in una imprenditorìa senza libertà e senza giustizia.

Nell’attuale profondissima crisi economica e del lavoro, in particolare considerando il settore delle Piccole e Medie Imprese, i Cittadini accorti sono fortemente contrariati per una domanda che sorge loro spontanea, di estrema importanza, attinente alle possibilità di trovare al più presto delle soluzioni al gravissimo problema che ci sta distruggendo.

La domanda è la seguente.

Perché nel considerare le cause che impediscono lo sviluppo dell’imprenditorìa, ostacolando anche gli investimenti in essa, ne vengono trattate solo alcune, ma non quelle che sono in realtà le più influenti e le più profondamente devastanti?

Queste cause così determinanti e così ignorate sono però anche chiaramente evidenti a chi ha capito bene la vera triste realtà della nostra società e del non funzionamento delle nostre Istituzioni:

1) le mafie sommerse, dei ‘colletti bianchi’ ,  2) l’inefficienza della Giustizia.

Solo esaminando queste due cause, almeno negli elementi essenziali, potremo capire quali possano essere le soluzioni dei problemi e definire che cosa possiamo o dobbiamo fare.
1) Le mafie sommerse, dei ‘colletti bianchi’, costituiscono una fitta ed estesa rete di complicità ed intesa, la “borghesia mafiosa”, che con la “vasta complicità di banchieri, notai, avvocati, commercialisti, amministratori locali ed anche esponenti politici” attua, prevalentemente nel Centro-Nord Italia, il “riciclaggio di 140 miliardi di Euro ogni anno, pari a 10 finanziarie” !

Vediamo anche che il tutto è in buona sintonia con le strategie e l’operato delle Banche…!

Benché queste siano dichiarazioni del Presidente della Commissione Parlamentare Antimafia, quindi riferimenti sicuri ed autorevoli, e nonostante l’estrema gravità della situazione, questi devastanti ed allarmanti fatti sono completamente ignorati, per nulla considerati, sia dagli economisti che dai politici e dai mass-media!

Tale enorme riciclaggio comporta, per le imprese mafiose o colluse, delle grosse entrate fuori norma, che le imprese oneste non hanno, e quindi la possibilità di operare nel mercato con prezzi estremamente bassi.

Questo genera una concorrenza sleale incontrastabile , in tutti i settori, che costringe le imprese oneste a chiudere, in molti casi anche con fallimento.

Inoltre si aggiunge per le imprese mafiose il vantaggio economico derivante dalla non osservanza di norme e doveri, tra cui quelle per la sicurezza, da cui le ‘morti bianche’, ecc.

Dette mafie sommerse hanno, prevalentemente al Centro-Nord Italia, le finalità del riciclaggio e della conquista del territorio, sia sul piano imprenditoriale che sul piano economico in generale.

Ne deriva che dette mafie sono fortemente interessate ad appropriarsi ed a controllare il maggior numero possibile di imprese, specie se floride e di prestigio; e così pure per gli immobili.

Se un imprenditore possiede o dà vita ad una buona azienda è sicuramente nel fortissimo rischio che dette mafie gliela carpiscano con estorsione-predazione, molto favorite da quanto al punto 2).
2) L’inefficienza della Giustizia, in particolare per i crimini commessi proprio dai ‘colletti bianchi’, grazie anche alla vasta complicità di cui al punto 1); oltre che a causa delle note molteplici ragioni di carattere organizzativo,economico, procedurale e sempre più anche legislativo, con le ultime novità che sembrano fatte apposta per ostacolare fortemente le indagini ed i processi contro le mafie.

Ne deriva che dette mafie possono attuare i loro crimini con la massima sicurezza e tranquillità, arrivando alla totale distruzione del nostro ‘mondo del Lavoro’e ad enorme danno per TUTTI !

Esse, con la loro ‘onnipotenza’, arrivano sostanzialmente a comprare tutto e tutti, anche elementi che dovrebbero non essere in vendita!
CITTADINI ACCORTI , considerato quanto sopra, si rendono conto che la situazione è di gravità estrema:

non esiste più la libera concorrenza, non esiste più una sufficiente Giustizia, che sono elementi essenziali ad una prospera imprenditoria !
Con la naturale conseguenza che sempre più viene a mancare il lavoro, anche sempre più precario, nel presente e senza un futuro per i giovani.

Nonostante questo, le dette mafie sommerse del Nord Italia non sono sufficientemente combattute. Si cerca di non parlarne nemmeno o si è arrivati a sostenere che chi più validamente può opporsi alle mafie sono gli stessi imprenditori, che dovrebbero essere più attenti e più prudenti nello stringere accordi con terzi! Come se questo fosse facile e risolutivo!

Il sottoscritto, medio imprenditore lombardo dal 1968, nel 2002, nell’aggressione mafiosa subita, si è rifiutato di entrare in collusione con dette mafie e ne è rimasto annientato, con le aziende in liquidazione e la moglie morta dopo lungo martirio, subendo incalcolabili danni morali, affettivi e materiali, totalmente non risarciti; nonostante le denunce, rituali e non.

Con il beneplacito della non-giustizia !

Chi volesse documentarsi sulla mia vicenda e su varie mirabilia delle mafie sommerse ricerchi in rete funigiglio.
Gli imprenditori, in massima parte, sono portati ad entrare in collusione con le mafie, in questo consistente tessuto mafioso che caratterizza oggi il nostro mondo del lavoro, non per conseguire maggiori profitti, ma perché costretti per necessità di sopravvivenza ! Diventando però così schiavi della mafia o mafiosi essi stessi a tutti gli effetti !
Da quanto sopra esposto scaturisce la risposta alla domanda che assillava i Cittadini accorti: le mafie sommerse sono talmente dominanti in tutto, che nessuno vuole neanche parlarne, né considerare quanto poco si faccia per combatterle.
Ma i  Cittadini accorti ben presto arriveranno a parlare di queste problematiche così importanti e così determinanti per la loro vita e per la nostra stessa Civiltà !

Il silenzio, la tranquillità e l’inerzia dei Cittadini sono i fertilizzanti migliori per il terreno in cui si sono sviluppate, e si sviluppano sempre più, le mafie sommerse, nell’Imprenditorìa, nell’Economia e nelle Istituzioni ! Il silenzio favorisce fortemente le mafie, così come l’omertà !
Siamo dominati dalle mafie da cima a fondo !  Che cosa aspettiamo a muoverci ?!!
Ci si domanda se esista un Partito che intenda difenderci dalle mafie sommerse, combattendole con il necessario impegno !
Fermi e zitti, subiamo sempre più l’inaccettabile fatto di essere presi per fessi dalla quasi totalità delle classi dirigenti del Paese !!   Presi per fessi !!  Presi per i fondelli !!
Che cosa aspettiamo a muoverci ?!!   Che cosa aspettiamo a parlare, anzi ad urlare ?!!
E’ anche una questione di Dignità, o di mancanza di sentimenti di ‘Rabbia e Amore’, come dice acutamente il mio amico Simone di ‘Arcadianet’.

 Scritto il 19/4/2011 alle 09:47 | commenta (0)
   COMMENTI
   SCRIVI UN COMMENTO!
  
  Nome
  E-mail
 Avvisami via mail se vengono aggiunti altri commenti.
  Commento
  Verifica 363839 »»

Inserisci in questo campo il codice numerico 363839 per certificare che sei un utente umano e non un sistema automatico.
(Codice generato il 24/07/2017 alle 10.29.39)




N.B.: Non inserire codice HTML all'interno del commento.
Il tuo IP 54.81.119.123 viene registrato insieme al messaggio e puo' essere fornito su richiesta dell'autorita' giudiziaria al fine di individuare gli autori di messaggi offensivi, diffamatori o illegali in genere. In casi normali l'IP non viene reso pubblico. Lo spamming e' fortemente vietato (oltre che inutile in quanto la pagina contiene il tag NOFOLLOW per evitare lo spamming sui motori di ricerca).

  Ultimi post
Petizione contro il riciclaggio mafioso
Scritto il 8/10/2014 alle 14:56
La ‘peste’ per il LAVORO , ignorata da tutti !
Scritto il 27/1/2014 alle 13:17
UNICA POSSIBILITÀ: la VERA GIUSTIZIA
Scritto il 21/1/2013 alle 12:48
"MAFIA DI APPARTENENZA" A BERGAMO.
Scritto il 18/10/2012 alle 12:31
DETERMINANTI CONFERME DEL MINISTRO DELLA GIUSTIZIA
Scritto il 30/5/2012 alle 15:52
Solo schegge, ecco la riprova
Scritto il 4/5/2012 alle 17:29
SAVIANO: FINALMENTE SI PARLA DI MAFIA DEL NORD
Scritto il 29/2/2012 alle 13:08
TRUFFA CONTINUATA E TRADIMENTO DA PARTE DELLO STATO
Scritto il 20/1/2012 alle 17:38
Saviano: "Contro le mafie il metodo Falcone"
Scritto il 1/12/2011 alle 16:04
DIVERSI TIPI DI CRESCITA ECONOMICA
Scritto il 7/10/2011 alle 15:44
PER LA CRESCITA
Scritto il 22/9/2011 alle 11:51
ITALIA, CORRUZIONE IN CRESCITA NELLA PA
Scritto il 21/9/2011 alle 11:36
STRAORDINARIA NOTTE
Scritto il 18/5/2011 alle 11:45
PROBLEMI IMPELLENTI ESIGONO RIMEDI IMMEDIATI !
Scritto il 19/4/2011 alle 09:47
PRECARIETA’ DEL LAVORO E DELLE AZIENDE
Scritto il 11/4/2011 alle 14:34
Disputa Vendola - Formigoni
Scritto il 29/3/2011 alle 12:17
LE MAFIE STANNO SALVANDO L’ITALIA !!!
Scritto il 23/2/2011 alle 13:11
VALIDI INDIZI E SOSPETTI
Scritto il 14/2/2011 alle 14:26
I TERMINI DEL PROBLEMA FONDAMENTALE
Scritto il 13/1/2011 alle 17:46
CONTRADDITTORIO MINISTRO MARONI
Scritto il 3/12/2010 alle 10:31
IL MERITO A ROBERTO SAVIANO
Scritto il 22/11/2010 alle 09:51
IL SILENZIO PARLA
Scritto il 16/11/2010 alle 17:39
PARALISI CON SUPERATTIVITA’
Scritto il 12/11/2010 alle 12:57
LETTERA APERTA alla PRESIDENTE EMMA MARCEGAGLIA
Scritto il 4/11/2010 alle 14:37
SVILUPPO DI COMMENTO SU BLOG DI SONIA ALFANO
Scritto il 2/11/2010 alle 16:51
PAROLE SANTE ! GIGANTESCO PROBLEMA !!
Scritto il 11/10/2010 alle 15:09
Commento a "Caro Granata, ora i fatti"
Scritto il 27/9/2010 alle 10:39
Mafie e successi infami
Scritto il 20/9/2010 alle 12:55
MAFIE , VOTI , LAVAGGI E MOVIMENTI
Scritto il 23/8/2010 alle 11:50
RISPOSTA COMMISSIONE EUROPEA
Scritto il 23/8/2010 alle 11:47
Lavoratori di tutta Italia: contro la mafia!
Scritto il 7/6/2010 alle 18:09
  Ultimi commenti
Alberto
1/9/2015 alle 17:10
franco
5/3/2015 alle 08:40
Johnny
24/7/2014 alle 12:27
Angelo Funiciello
29/4/2014 alle 16:35
angy
26/4/2014 alle 04:57
Pierfranco Mazzolari
27/1/2014 alle 13:43
giovanni pàncari
10/5/2012 alle 00:13
giovanni pàncari
9/5/2012 alle 22:59
giovanni pàncari
9/5/2012 alle 20:19
Angelo Funiciello
8/5/2012 alle 16:25